Materie prime rinnovabili dalle microalghe  

NUTRACEUTICI - BIOPLASTICHE - BIOIDROGENO - BIOENERGIA

DALLE MICROALGHE UNA RISORSA INESAURIBILE 

Tra le fonti di energia rinnovabili, la biomassa microalgale rappresenta la forma più sofisticata di accumulo dell’energia solare: mediante il processo di fotosintesi è in grado di convertire l’energia radiante in energia chimica e stoccarla sotto forma di molecole complesse ad elevato contenuto energetico. 

Le microalghe sono da considerare come il naturale sostituto del petrolio, da utilizzare mediante tecnologie e processi che producono scarti minimi e limitate ricadute sull’ambiente, per convertire la biomassa in combustibili, energia, prodotti chimici, biometano, biotanolo, bioidrogeno, bioplastiche, ecc...

Rappresentano una risorsa rinnovabile grazie alla quale è possibile sviluppare piattaforme tecnologiche di bioraffinerie, integrate nel territorio, per fornire ai mercati della bioeconomia soluzioni tecnologiche e prodotti innovativi adattati alle loro esigenze e alle aspettative dei consumatori di tutto il mondo. 


LA NOSTRA ATTIVITÀ

Produzione intensiva di microalghe

Le microalghe rappresentano una risorsa da sfruttare al massimo con applicazioni in campo energetico, nutraceutico, farmaceutico e cosmetico, utilizzando diversi ceppi e specie promettenti per la produzione di biomasse su larga scala. Il nostro obiettivo è quello di sviluppare coltivazioni intensive di microalghe svolte in maniera sostenibile per produrre materie prime rinnovabili, garantendo il riciclo dell'acqua e l'abbattimento di gas atmosferici inquinanti. 


La nostra missione è di sfruttare le immense potenzialità delle microalghe, per promuovere iniziative imprenditoriali di vasta portata nei settori della bioraffineria e dell'economia circolare. 

Scegliere le microalghe per tornare alle origini 

Microalghe e cianobatteri sono forme di vita unicellulari microscopiche, presenti da 4 miliardi di anni negli ambienti acquatici. Condividono un potere straordinario con il mondo vegetale: la fotosintesi, ovvero la capacità di utilizzare la luce solare per fissare l'anidride carbonica, trasformarla in materia vivente ed emettere l'ossigeno. Hanno così permesso la formazione della nostra atmosfera terrestre e quindi alla vita di svilupparsi sul nostro Pianeta. 


Con le innovazione introdotte da Euralgae oggi è possibile pensare di tornare alle origini e riavvicinarsi ai processi naturali, per riorganizzare il nostro futuro sistema economico basandolo interamente sulla bioeconomia, ossia su biomateriali e bioenergie producibili con materie prime rinnovabili a filiera corta e a zero impatto ambientale. 

I NOSTRI PROGETTI 

Spirulina biologica liofilizzata 

Avviati i lavori per la costruzione del'impianto di Spirulina biologica di Euralgae, entrerà in esercizio nel 2022 e la produzione a regime plafonerà sulle 200 tonnellate l'anno. La biomassa liofilizzata, di grado farmaceutico, rappresenta un prodotto di alta qualità, particolarmente richiesto dai mercati dove il consumo della spirulina ha una lunga tradizione, con domanda di produzioni biologiche in costante crescita... 

Bioplastiche dalle microalghe  

Un vasto programma di bioeconomia rigenerativa che pone le basi per la creazione di piattaforme regionali per bioraffinerie di 3ª generazione utilizzando, quale risorsa primaria rinnovabile, biomasse microalgali a filiera corta prodotte valorizzando le acque reflue dei depuratori urbani. Una fonte di nutrienti oggi sprecata, che in molti casi costituisce un grave problema ambientale per il rilevante carico inquinante che la caratterizza...

Una partnership strategica 

Euralgae ha avviato un’azione concertata con i numerosi partner della rete d'imprese Network Global Electrification Project per coprire tutti gli aspetti della catena di progetto, sviluppando processi di integrazione nel rapporto con i fornitori, che consenta di avere accesso in un raggio di approvvigionamento contenuto a materiali e tecnologie qualificati da inserire nei processi produttivi. 

Con la cessione alla Rete dei diritti di know-how ha affidato alle aziende della stessa la costruzione dei propri sistemi di fotobioreattori brevettati, dell'impiantistica di processo, dei servizi di manutenzione, di telegestione e telesorveglianza, oltre alla fornitura di energia elettrica rinnovabile necessaria alla funzionalità degli impianti produttivi; apportando in tal modo all'iniziativa, il supporto di competenze impiantistico-industriali, manifatturiere e tecnico-professionali indispensabili per l'implementazione dei propri programmi di sviluppo.